CONVEGNO SULLA LINGUA ITALIANA

Articoli correlati

“L’Italiano fuori l’Italia: le prospettive della collaborazione interuniversitaria regionale”. È il tema affrontato a Capodistria da docenti e ricercatori di 19 dipartimenti di italianistica di nove paesi dalla Slovenia al Brasile. L’iniziativa è stata inserita nell’ambito della Settimana dell’Italiano nel mondo, promossa per la 19.esima volta dal Ministero degli esteri italiano e con il patrocinio dell’Ambasciatore d’Italia a Lubiana, Paolo Trichilo, che ha salutato i presenti assieme al Console generale d’Italia a Capodistria, Giuseppe D’Agosto, al deputato Felice Žiža, al vicesindaco capodistriano, Mario Steffè e al Presidente dell’Unione Italiana, Maurizio Tremul. In apertura dei lavori ha preso la parola il Presidente della CAN Costiera, Alberto Scheriani. Ha ricordato il costante impegno delle istituzioni italiane per migliorare la posizione dell’italiano anche nelle scuole slovene del territorio d’insediamento storico della CNI. Ha avuto parole d’elogio per il convegno, che ha definito magnifico e del quale sarà onorato di poter leggere le conclusioni. Il Convegno è stato poi aperto da una lezione della prof.essa Cristina Benussi dell’Università di Trieste.