Giovedì, 06 Agosto 2020, 01:53

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Approvo

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

I cookie vengono utilizzati per vari scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze per SafeSearch, per rendere più pertinenti gli annunci che visualizzi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

00386/5/627-9150
00386/5/627-4091
Via Župančič 18
6000 Capodistria
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

LETTERA AI SINDACI

Articoli correlati

Ai Sindaci dei Comuni di Ancarano, Capodistria, Isola e Pirano

Oggetto: Revisione dei bilanci comunali e voci relative alla Comunità nazionale italiana

Egregio Sig. Sindaco,

avendo il Governo della RS revocato lo stato di epidemia da COVID 19, i Comuni avranno ora il compito di approvare i bilanci di revisione con le modifiche dovute alla crisi economica causata dall'epidemia. I bilanci subiranno tagli finanziari importanti dovuti a spese impreviste ed entrate mancate e Le chiedo, con la presente, di prestare particolare attenzione ai mezzi finanziari concernenti il bilinguismo ed il funzionamento delle Comunità autogestite della nazionalità italiana dei quattro Comuni nei quali risiede la Comunità nazionale italiana. Le nostre istituzioni hanno mantenuto il loro ruolo e le loro attività specifiche anche in questo periodo cercando di modificare i programmi e sostituire gli eventi, tenendo conto della situazione, ma comunque nell'ottica di svolgere quanto previsto nell'anno in corso. Le chiedo pertanto di non ridurre le voci di bilancio che riguardano la Comunità nazionale italiana. Fiducioso della Sua comprensione, Le porgo i miei più cordiali saluti,

Il presidente

Alberto Scheriani

Le più lette

Articoli correlati

Altre notizie

Notizie recenti

Info-libro

Articoli correlati